La CHIMET U16 non sbaglia nel big match e batte la Laurenziana

Stampa

CHIMET SCUOLA BASKET AREZZO-LAURENZIANA BASKET FIRENZE 87/73

(28/24; 49/42; 59/54)

CHIMET SBA: Di Sangro ne, Ghini 26, Calzini M., Cabacungan, Jankovic 12, Giovacchini ne, Furini, Marroni 7, Cresti 26, Golubovic 16, Gallorini. All. Delia

Serviva esclusivamente una vittoria alla CHIMET u16 ecc nello scontro diretto con la Laurenziana, per continuare a inseguire uno dei posti validi per la post season a carattere nazionale, ed una vittoria è arrivata.

La gara in avvio vede i fiorentini partire meglio, 10 a 2 per loro, ma gli SBA, con calma e tranquillità, ricuciono lo strappo raggiungendo a quota 12 la Laurenziana. L’attacco dei ragazzi di coach Delia gira a meraviglia e gli amaranto iniziano a comandare le operazioni chiudendo il primo periodo avanti 28 a 24. L’incontro è molto intenso e piacevole, in campo si trovano due delle migliori formazioni toscane di categoria, ma fortunatamente sono sempre i CHIMET a guidare nel punteggio riuscendo sempre a tenere a distanza di sicurezza gli ospiti. Si va negli spogliatoi per il riposo con Arezzo in vantaggio 49 a 42, ma con la gara ancora tutta da giocare.

La ripresa dell’incontro ritrova in campo molto equilibrio e, forse anche per l’importanza della posta in palio, le percentuali realizzative delle due formazioni si abbassano notevolmente. Il parziale sorride ai fiorentini, seppur di misura, per 12 a 10 e al 30° minuto il vantaggio degli SBA è di 5 punti, 59 a 54. È nel momento più delicato della partita che gli amaranto dimostrano, ancora una volta, tutto il proprio valore e la raggiunta maturità di squadra. I CHIMET cambiano marcia e aumentano notevolmente il ritmo mettendo in difficoltà la Laurenziana che non riesce a rispondere allo scatto dei nostri. A 5 minuti dal termine il vantaggio tocca la doppia cifra, 72 a 61, per arrivare a 120 secondi dalla fine sul +15. Firenze con 2 bombe consecutive tenta di incrinare le certezze SBA ma gli amaranto non tremano assolutamente e volano a cogliere il meritato successo, ribaltando a proprio favore anche la differenza canestri nello scontro diretto, per 87 a 73. 

Adesso rimangono le partite con Pistoia, in casa, Empoli, fuori, e Pol. Galli, in casa, dove i CHIMET per raggiungere la qualificazione matematica alla fase interregionale, senza dipendere dai risultati altrui, dovranno cogliere almeno 1 successo.

Forza ragazzi tutta la SBA fa il tifo per voi!!!!!!!!!!

Prossimo impegno martedì 19 Febbraio, al palasport ESTRA alle 18.30, con Pistoia.

Articoli correlati