Si ferma con Firenze 2 la marcia della ROSINI IMPIANTI U20 Regionale

Stampa

FIRENZE 2-ROSINI IMPIANTI SCUOLA BASKET AREZZO 53/43

(14 /11 ;30/25; 45/32)

ROSINI IMPIANTI SBA: Pietrucci 5, Bichi 5, Bianchini 2, Baielli n.e., Martinelli 2, Romagnolo n.e., Gramaccia 16, Baracchi 4, Fascetto 1, Calzini 8. All. Bindi

Questa volta non è andata. Dopo dieci partite vinte consecutivamente la ROSINI IMPIANTI u20 reg ferma la sua corsa sul difficile campo del Firenze 2.

I ragazzi fiorentini infatti non sono un team esageratamente ricco di talento ma giocano in maniera estremamente aggressiva, con tutti e 12 gli effettivi, difendendo ogni singola azione sempre ai limiti del fallo, con raddoppi continui, e pressione al massimo. Non a caso assieme al Costone Siena rappresentano la miglior difesa del campionato. Gli SBA erano al corrente della cosa e dovevano farsi trovare pronti. Probabilmente i ragazzi di coach Bindi non hanno avuto le energie, sia mentali che fisiche, per opporsi al pressing continuo dei padroni di casa. Purtroppo gli amaranto hanno giocato tutti sottotono.

Probabilmente le tante partite ed i tanti allenamenti che i ragazzi hanno sostenuto fino ad oggi, in questa fase dell’annata, cominciano a pesare. Bisogna però stringere i denti e continuare con determinazione come fatto fino ad oggi. La stanchezza passerà, le forze torneranno e presto saremo tutti pronti per dei bei finali di campionato che vedranno i nostri ragazzi protagonisti assoluti su tanti fronti. Dalla C Silver alla Promo, dall’u20 reg all’u18 gold. Perciò stringere i denti e non mollare un centimetro, senza dimenticare però di tenere il passo anche a scuola ovviamente. L’importante è continuare a lavorare duro in settimana negli allenamenti seguendo con attenzione le indicazioni degli allenatori. Forza ragazzi voltiamo pagina e ricominciamo a “correre”!!!! Il bello deve ancora venire!!!!!

Prossimo impegno Giovedi 21 Febbraio al Palasport Estra contro Scandicci.

Articoli correlati