L’AMEN Promozione chiude la sua stagione in gara 3 dei playoff con Sansepolcro

Stampa

DUKES SANSEPOLCRO-AMEN SCUOLA BASKET AREZZO 60-58

(19/11; 33/23; 41/42)

AMEN SBA: Guccione 2, Vannocchi 3, Romagnolo, Boldi 8, Pietrucci n.e., Polverini 7, Castellucci 9, Giommetti A. 3, Licastro, Martinelli, Calzini F. 4, Malile 22. All. Pasquini

Avvio di match tutto di marca locale con i Dukes che mostrano di avere molta più decisione degli SBA e prendono da subito, ed in maniera molto netta, il controllo del gioco nelle proprie mani. Il risultato del primo quarto, 19 a 11 Sansepolcro, non è altro così che la logica conseguenza degli atteggiamenti messi in campo dalle due formazioni. Nel secondo periodo la musica sul parquet non cambia ed i padroni di casa arrivano a toccare anche il +16. Solo in chiusura di parziale gli AMEN danno qualche segnale positivo e riescono a terminare il primo tempo limitando i danni, con il tabellone che segna 33 a 23 per i locali.

Il trend positivo dei ragazzi di coach Pasquini, antecedente alla pausa lunga, prosegue però pure nella terza frazione. L’azione degli amaranto inizia pian piano a prendere possesso dell’inerzia dell’incontro fino a ribaltarne completamente l’andamento. Un break da 19 a 8 vale agli SBA, al 30°minuto, il vantaggio per 42 a 41. 

L’AMEN anche ad inizio del quarto conclusivo continua a guidare le danze e arriva al massimo vantaggio sul +9. Qui forse i nostri inconsciamente pensano che, magari anche in virtù dell’aver visto i Dukes privati della loro guida tecnica per espulsione, il più sia fatto e la vittoria a portata di mano. Così una serie di leggerezze difensive amaranto regalano facili conclusioni ai padroni di casa che riescono a tornare al comando nel punteggio.

Gli SBA nel finale ritrovano comunque il proprio equilibrio e, riagguantata la parità, a 40″ dal termine hanno il possesso del nuovo vantaggio ma dopo un’azione prolungata non riescono a trovare una buona soluzione offensiva e sono costretti a prendere un brutto tiro che non va a segno.

L’ultimo pallone della gara è così in mano a Sansepolcro che trova, a fil di sirena, il canestro utile, fissando il punteggio finale sul 60 a 58 per i Dukes, a chiudere la contesa e la serie.

Onore comunque ai ragazzi di coach Pasquini che hanno disputato tre ottime gare playoff impegnando severamente i quotati avversari e che durante tutto l’arco della stagione sono stati sempre in grado di non far mai mancare impegno, serietà e divertimento nella propria attività settimanale di allenamento e partita.

Articoli correlati