La DUNIA PACK U15 ecc batte Lucca e vola alle Final Four di Coppa Toscana

Stampa

DUNIA PACK SCUOLA BASKET AREZZO-CMB JUNIOR LUCCA 73/68

(31/17; 51/37; 57/53)

DUNIA PACK SBA: Nica M. 3, Geppetti, Zanini n.e., Giovacchini 9, Tavanti, Calzini M. 7, Cavina 11, Jankovic 37, Di Tommaso 6. All. Vezzosi, ass. Tavanti

Avvio di match con l’attacco della DUNIA PACK u15 ecc che fornisce una prestazione davvero devastante tanto da mettere a referto, in 10 minuti di gioco, la bellezza di 31 punti. Al termine del primo quarto gli amaranto chiudono avanti nettamente sul +14. Il secondo periodo registra maggior equilibrio in campo con Lucca che dimostra, anche lei qualificata per le Final Four di Coppa Toscana, tutto il proprio valore. I ragazzi di coach Vezzosi comunque continuano ad esprimere un buon basket e, dopo una frazione da 20 pari, vanno negli spogliatoi avanti per 51 a 37.

Alla ripresa della gara la fase offensiva degli SBA smarrisce improvvisamente le sue certezze e gli ospiti ne approfittano per vincere il parziale, 16 a 6, e riaprire virtualmente, con il punteggio che al 30° dice 57 a 53 Arezzo, il match. La rimonta ospite prosegue e, anche se fortunatamente nel frattempo i DUNIA PACK riescono a ritrovare progressivamente i propri equilibri di gioco, si arriva a 2′ e 30″ dal termine con il tabellone che segna 64 pari.

Nel momento topico della partita gli SBA danno fondo a tutte le proprie risorse, tecniche e soprattutto morali, riuscendo a piazzare un break che risulta essere, nonostante qualche tiro libero di troppo sbagliato negli ultimi secondi di gioco, quello decisivo per il raggiungimento della vittoria finale. Arriva il successo per gli amaranto con il risultato di 73 a 68 che consente ai DUNIA PACK, dopo aver disputato un’ottima seconda fase da sei vittorie su otto gare disputate, di qualificarsi con pieno merito alle Final Four di Coppa Toscana. 

Coach Vezzosi ha così commentato la prova della sua squadra :”Questa partita è stata lo specchio della nostra stagione. 18 minuti giocati benissimo, poi dopo i primi cambi parziale per gli altri. Terzo quarto ridicolo e ultimo quarto di grande carattere dove però ancora tantissimi errori ai tiri liberi. Detto questo ci meritiamo queste finali perché nessuno ci ha regalato niente. Adesso naturalmente andiamo per vincerle.”

Prossimo appuntamento questo fine settimana a Firenze, presso il palasport del Pino Dragons, per l’atto conclusivo della Coppa Toscana.

Articoli correlati