La TECNOIL U18 Gold conquista l’accesso alle Final Four per il titolo regionale

Stampa

CM JUNIOR LUCCA-TECNOIL SCUOLA BASKET AREZZO 58/72

(11/20;26/37;43/55)

TECNOIL SBA: Baracchi 4, Calzini S. 15, Cresti, Fascetto 6, Ghini 6, Gilardoni 7, Giommetti A. 12, Golubovic n.e., Vannini 22. All. Delia, ass.Pasquinuzzi.

TECNOIL SCUOLA BASKET AREZZO-AGRICOLA FORCONI VALDICORNIA 75/62

(31/15;44/27;58/40)

TECNOIL SBA: Baracchi 3, Cabacungan n.e., Calzini S. 4, Cresti n.e., Fascetto 13, Furini 3, Ghini 5, Gilardoni 10, Giommetti A. 15, Golubociv n.e., Pratesi, Vannini 22. All. Delia, ass. Pasquinuzzi

Settimana densa di impegni per la TECNOIL u18 Gold che, dopo la vittoria ottenuta lunedì al palasport ESTRA a spese del Basket Cecina, mercoledì e venerdì ha affrontato rispettivamente Lucca, in trasferta, e Valdicornia, in casa.

I ragazzi di coach Delia hanno risposto presente in entrambe le occasioni andando a cogliere due successi che hanno consentito, con un turno di anticipo rispetto al termine della seconda fase, di qualificarsi per le Final Four valide per la conquista del titolo regionale di categoria. Nel match di Lucca gli amaranto hanno preso da subito le redini del gioco in mano e, con estrema autorità, hanno chiuso il primo quarto avanti 11 a 20. Negli altri periodi i TECNOIL hanno amministrato il gioco senza mai dare la possibilità ai padroni di casa di riaprire la contesa, mantenendo nel punteggio sempre un discreto margine di vantaggio. I parziali hanno sorriso sempre agli SBA (17/15;18/17;17/15) che al suono della sirena finale hanno raccolto il giusto successo per 72 a 58.

Nell’impegno casalingo con Valdicornia la prestazione degli amaranto è stata di quelle davvero importanti, come tra l’altro il valore dell’avversario imponeva. Valdicornia è stata la dominatrice incontrastata del girone mare e l’unica squadra, all’andata, ad aver battuto i nostri in questa post season.
L’approccio alla gara dei TECNOIL è stato superlativo e capace di produrre un fantastico primo quarto da 31 a 15 per gli SBA. Nel secondo periodo in campo ha regnato maggiore equilibrio ma i ragazzi di coach Delia se lo sono aggiudicato comunque per 13 a 12. La ripresa del gioco ha visto ancora la nostra u18 Gold prevalere per 14 a 13 mentre nella frazione conclusiva i tirrenici hanno tentato la rimonta, arrivando fino al -7, ma gli amaranto sono stati bravi a respingere gli attacchi ospiti e, riallungando nuovamente, andare a vincere per 75 a 62.

Adesso l’ultimo impegno di campionato venerdì 7 giugno, in trasferta, a Prato e poi le meritate Final Four che assegneranno il titolo regionale dove siamo sicuri i TECNOIL faranno tutto ciò che è nelle proprie possibilità per dare filo da torcere alle altre contendenti.

Articoli correlati