Prima sconfitta stagionale per la Galvar Under 13 Rosso

Stampa

Tanti errori condannano gli amaranto al primo stop

Basket Reggello-Galvar SBA Arezzo 70-57

Parziali: 11-12; 30-22; 49-39

Galvar: Nocciolini 5, Angioletti 9, Lucisano ne, Casati ne, Raguzzi, Marraccini, Franceschi 16, Comanducci, Bianchini ne, Di Tommaso 2, Cassi 10, Rossi 8. All. Vezzosi Ass. Evangelisti

Nella seconda giornata della seconda fase arriva il primo passo falso della Galvar Under 13 Rosso sul campo del Reggello. Una partita comunque tirata dove hanno pesato i tanti errori commessi dai ragazzi di coach Vezzosi che hanno comunque accorciato il gap degli anni precedenti con gli avversari. Primo quarto equilibrato chiuso con la SBA avanti 12-11, poi nel secondo Reggello opera il break che risulterà decisivo. All’intervallo padroni di casa avanti 30-22 e poi 49-39 alla terza sirena. Nell’ultimo quarto la Galvar torna fino al -5 ma gli sforzi fatti non vengono ripagati perchè Reggello è bravo a gestire il vantaggio nei minuti finali.

Il commento di coach Vezzosi: “La partita di Reggello sapevamo che era difficile, ed e’ stata ulteriormente complicata da due fattori: i nostri errori che sono stati evidenti e gli errori dell’arbitro che sono stati evidentissimi. Ma se sugli errori dell’arbitro non possiamo farci niente, sui nostri possiamo lavorare. Detto questo, la cosa positiva è che Reggello la possiamo battere e questo fino allo scorso anno era impensabile. Ognuno di noi, partendo da me, può fare meglio di quello che ha fatto. I ragazzi devono capire che quando giocano devono mettere in campo le qualità che hanno non quelle che non hanno. Non tutti in questo momento possono fare tutto, magari in un futuro prossimo si ma non oggi. Per giocare ci vuole coscienza di cosa posso o non posso fare. Adesso domenica e lunedi abbiamo due partite molto importanti che sono sicuro vinceremo”.

Nel prossimo fine settimana doppio impegno ravvicinato per la Galvar che Domenica ospiterà alle 11.15 al Palasport Estra il DLF Firenze e Lunedi sarà in campo a Siena contro la Mens Sana.

Articoli correlati