La DuniaPack U14 Elite più forte delle assenze contro l’Affrico

Stampa

Gli amaranto conquistano una bella vittoria contro la compagine fiorentina

DuniaPack SBA Arezzo-Affrico Firenze 62-51

Parziali: 13-18; 28-29; 47-38

DuniaPack: Lanucci 15, Carnesciali 7, Angioletti, Franceschi 9, Stanghini, Raguzzi, Corti 5, Lambruschini, Cassi 4, Borri 5, Pasquini 3, Rossi 14. All. Vezzosi Ass. Tavanti 

Successo non scontato per la DuniaPack Under 14 Elite che causa scambio culturale ha dovuto fare a meno di alcuni effettivi.

L’inizio della partita è in salita per gli amaranto che subiscono l’inizio aggressivo dell’Affrico che piazza tre triple consecutive con Tagliaferri che danno il break ai fiorentini. Dopo il 18-5 per Firenze punto su punto la squadra di coach Vezzosi comincia la rimonta chiudendo 13-18 i primi dieci minuti di gioco. Nel secondo quarto, assestata la difesa sui giocatori pericolosi avversari, la DuniaPack è tornata in partita andando all’intervallo lungo sotto 29-28.

La svolta della gara è nel terzo quarto quando la SBA impone un ritmo che Firenze non riesce a tenere, Franceschi e Rossi danno una mano offensiva a Lanucci, così il divario tra le due squadre arriva al 47-38 della terza sirena. Nell’ultimo quarto gli amaranto gestiscono il vantaggio portando a casa un successo importante per provare ancora a qualificarsi alla fase successiva.

Le parole di coach Vezzosi a fine gara: “Dopo un inizio incerto abbiamo giocato una grande partita, una partita di squadra. Siamo partiti 18 a 5 per Affrico, avevamo 7 ragazzi fuori, ma stiamo migliorando anche mentalmente, e abbiamo tenuto botta nei primi 2/4 e dilagato nei secondi 2/4. Abbiamo avuto anche la vittoria a tavolino contro Virtus Siena, quindi nel girone di ritorno siamo 3/3. Io cerco di spingere tutti al limite, perchè questo è il mio compito, ma indipendentemente dal vincere o perdere voglio bene a questi ragazzi, che ci provano e non mollano”.

Nel prossimo incontro la DuniaPack scenderà in campo Domenica 16 Febbraio alle ore 11.15 sul campo della Polisportiva Galli, altra sfidante per l’ingresso nelle prime otto del campionato.

Articoli correlati