Serie D, ancora emozioni vincenti per l’Amen SBA

Stampa

La squadra di coach Pasquinuzzi batte al supplementare un battagliero CMB Pino Firenze

Amen Basket Aretina-CMB Pino Dragons Firenze 78-73 dts

Parziali 11-21; 24-36; 49-43

Amen: Balsimini 14, Dalla Verde 4, Bichi 7, Cacioli L., Miotti 8, Cacioli G. Lanucci, Cresti 28, Calzini 15, Liberto, Bianchi 2. All. Pasquinuzzi

Terza vittoria consecutiva per l’Amen Basket Aretina nel campionato di Serie D, la seconda dopo un tempo supplementare dopo il blitz di Domenica a Campi Bisenzio.

Nel turno infrasettimanale di Mercoledi sera, gli amaranto sono partiti in sordina subendo l’energia del CMB Pino nella prima parte di gara. Parnasi e compagni infatti prendono in mano le redini del gioco, il parziale di 21-11 nei primi dieci minuti di gioco testimonia una differente determinazione che ha portato il CMB Pino ad un meritato vantaggio. Non cambia il tema della gara nella seconda frazione, le percentuali realizzative dell’Amen rimangono basse così gli ospiti vanno negli spogliatoi in vantaggio per 36 a 24. AL rientro in campo però il quintetto di coach Pasquinuzzi è trasformato ed in pochi minuti riesce prima a riequilibrare la partita poi prova anche a scappare via (47-38 al 29′) prima di chiudere il terzo quarto sul 49-43. E’ una intensità difensiva diversa a guidare il momento migliore dell’Amen, Firenze ritrova lucidità e si rimette in carreggiata regalando alla partita un finale al cardiopalma. La stanchezza per i tanti impegni ravvicinati abbinata all’uscita per falli di Bianchi ed a qualche problema fisico che costringe Cresti in panchina non aiutano coach Pasquinuzzi, gli ospiti si conquistano anche la possibilità di gestire l’ultimo pallone ma il tiro di Pavicevic finisce sul primo ferro decretando il 67 pari che costringe le squadre all’overtime. Nel prolungamento preziosi i punti di Miotti e Balsimini che permettono all’Amen di tenere la testa avanti, poi un gioco da tre punti di Cresti indirizza la partita che viene chiusa a 14 secondi dalla fine da un appoggio da sotto di Calzini smarcato dall’assist di Dalla Verde che porta a +5 la SBA sul 77-72. Un libero per parte ed il punteggio finale è di 78 a 73 per l’Amen che trova altri due punti preziosi per la propria classifica che al momento la vede affiancare in testa a quota 8 punti la Sestese.

Coach Pasquinuzzi a fine gara: “E’ stata una partita difficilissima in cui abbiamo sofferto all’inizio la loro aggressività ed loro ritmo. Siamo stati poi bravi a giocare un grandissimo terzo quarto ed a rimettere la partita punto a punto. Abbiamo un po’ sofferto nel finale per la stanchezza ma siamo stati capaci mentalmente a rimanere lì a trovare energie nascoste per vincere la partita nell’overtime”.

Prossimo appuntamento per l’Amen Domenica alle ore 20 sul campo della Sestese per l’ultima gara del girone di andata della seconda fase.

Articoli correlati