Il panettone non resta indigesto alla TECNOIL U18 Gold

Stampa

TECNOIL SCUOLA BASKET AREZZO-ENIC PINO DRAGONS FIRENZE 77/42

(18/9; 54/14; 68/24)

TECNOIL SBA: Rossi G. 5, Ghini 5, Fascetto 12, Giommetti 13, Gilardoni 9, Vannini 11, Cabacungan 8, Marroni 2, Calzini 12, Nica. All. Delia, ass. Pasquinuzzi

Se all’inizio del match c’era un po’ di timore generato dal capire come la TECNOIL u18 gold aveva digerito il periodo di sosta per le vacanze Natalizie, gli SBA hanno impiegato davvero poco a fugare tutti i dubbi della vigilia.

In avvio i ragazzi di coach Delia hanno subito piazzato un tremendo parziale da 12 a 0, che è stato il preludio dell’ ottima prestazione complessiva fornita dagli amaranto. Gli ospiti, una volta incassato il break, hanno inizialmente riordinato le idee e parzialmente reagito, con il punteggio che al 10° minuto vedeva Arezzo avanti per 18 a 9. I TECNOIL però sono stati superlativi nel secondo periodo quando hanno espresso un basket, sia in attacco che in difesa, davvero di ottimo livello che ha fruttato ai nostri uno score di 36 a 5 nel quarto. Di fatto l’incontro è così stato chiuso al termine del primo tempo con il tabellone che segnava 54 a 14 SBA.

Al rientro in campo dalla pausa lunga gli amaranto hanno comunque continuato a rimanere attenti e concentrati senza mollare minimamente il comando delle operazione. Il vantaggio è continuato quindi ad aumentare ed al suono della terza sirena si è arrivati a toccare il +44. Nel periodo finale i TECNOIL hanno rallentato un po’ la propria azione ed il Pino ne ha approfittato per ridurre lo scarto finale. Si è arrivati alla fine con gli SBA che hanno colto il netto successo, il decimo consecutivo, per 77 a 42 e mantenuto la vetta del campionato.

Prossimo incontro lunedì 7 Gennaio, al palasport ESTRA con palla a due alle 20.45, contro Jokers Basket Firenze.

Articoli correlati