La TECNOIL U18 Gold beffata a tempo scaduto dai Jokers Firenze

Stampa

JOKERS BASKET FIRENZE-TECNOIL SCUOLA BASKET AREZZO 60/59

(15/15; 30/33; 48/44)

TECNOIL SBA: Baracchi 2, Calzini S. 14, Fascetto 2, Gilardoni 3, Giommetti A. 5, Golubovic, Pratesi L. 11, Rossi G., Vannini 22. All. Delia, ass. Pasquinuzzi

Partita di alta classifica quella disputata dalla TECNOIL u18 gold a Firenze contro i Jokers.

Il match risulta sin da subito equilibrato e vibrante con le due squadre che cercano di prendere vicendevolmente il possesso dell’inerzia della gara ma senza riuscire nel proprio intento. La chiusura del primo periodo vede le formazioni appaiate nel punteggio a quota 15.
Nel secondo quarto i ragazzi di coach Delia riescono a trovare qualche punto in più in attacco e, difendendo sempre con attenzione, vanno al riposo lungo in vantaggio per 33 a 30.

L’uscita dagli spogliatoi degli amaranto è abbastanza complicata e Firenze ne approfitta per piazzare un break nella frazione, 18 a 11, che gli consente di chiudere avanti al 30° per 48 a 44. Il discorso relativo alla vittoria finale resta comunque aperto e le possibilità dei TECNOIL rimangono perfettamente intatte. Nel parziale conclusivo in campo si lotta su ogni pallone e gli SBA, con tenacia e determinazione, riescono a giungere al suono della sirena finale avanti di un punto. Quando i nostri sono sicuri della vittoria arriva, a tempo abbondantemente scaduto, il secondo arbitro che segnala, tra lo stupore generale, un fallo commesso da un nostro giocatore. I Jokers così usufruiscono, in virtù del bonus SBA, di due tiri liberi che, segnati entrambi, ribaltano l’esito della contesa fissando il risultato sul 60 a 59 e regalando il successo ai padroni di casa.

Prossimo impegno per l’ultima gara di regular season lunedì 15 Aprile, al palasport ESTRA, contro Poggibonsi.

Articoli correlati