La Rosini Impianti si arrende dopo una bella prestazione a Siena

Stampa

La Virtus più cinica nel finale si prende i due punti

Virtus Siena – Rosini Impianti Scuola Basket Arezzo 65-62

Parziali: 24-20; 33-40; 52-50

Rosini: Di Nuzzo 2, Ghini 24, Cerofolini, Cavina 3, Maghelli 6, Miotti, Furini 7, Marroni, Cresti 13, Calzini 2, Marcantoni 5. All.Evangelisti Ass.Tavanti

Bella partita al PalaPerucatti di Siena decisa solamente nei minuti finali a favore dei padroni di casa.

Un primo quarto spumeggiante da parte di entrambe le squadre si chiude sul 24-20 in favore dei padroni di casa. Nella seconda frazione la Rosini stringe le maglie in difesa e mantiene la stessa efficacia in attacco così con un canestro in contropiede di Ghini sulla sirena, la SBA va al riposo sul 40-33. Al rientro dagli spogliatoi la Virtus compie lo sforzo per rientrare in partita imbrigliando l’attacco della Rosini che non riesce ad essere produttivo come nella prima parte di gara. Al 30′ Siena è avanti 52-50, la partita si fa vibrante ed equilibrata, la Rosini purtroppo non sfrutta alcune occasioni che avrebbero potuto ribaltare il punteggio e cede di misura per 65-62.

Lunedi prossimo derby al Palasport Estra contro Montevarchi-Terranuova di coach Baggiani, palla a due alle ore 20.30.

Articoli correlati