Serie D: le triple della Sancat mettono ko una Amen rimaneggiata

Stampa

Dopo quasi due mesi di stop e rinvii ritorno in campo amaro per gli amaranto

Sancat Firenze-Amen Basket Aretina 65-53

Parziali: 18-12; 38-29; 53-41

Amen: Balsimini, Nica 4, Bruschi 21, Miotti 8, Cacioli 4, Furini, Maghelli 3, Kebede 13, Liberto, Bichi. All. Pasquinuzzi

Sconfitta esterna per l’Amen nel campionato di Serie D, al PalaSancat gli amaranto subiscono la serata di grazia al tiro da fuori degli avversari bravi a mettere a referto ben 13 triple nell’arco dei 40 minuti.

Out Bongini per la seconda giornata di squalifica da scontare e Provenzal la cui stagione purtroppo è terminata anzitempo, coach Pasquinuzzi ha recuperato Balsimini, Bichi e Furini che a corto di allenamenti hanno fatto il possibile per la causa amaranto. Per questa parte finale di stagione è stato poi inserito alla squadra Maghelli che si è comunque potuto allenare con la squadra solo poche volte.

Già nel primo quarto la Sancat piazza 4 triple che indirizzano la partita a proprio favore, dall’altra Bruschi prova a tenere in scia l’Amen che al 10′ si trova sotto 18-12. Nel secondo quarto è Kebede che si prende maggiori responsabilità, ma la difesa aretina non riesce a limitare il tiro da 3 punti avversario culminato con il canestro sulla sirena dell’intervallo di Baldasseroni per il 38-29. Nella ripresa la trama della partita vede la squadra di casa condurre e riuscire a negare ogni tentativo di riavvicinamento alla SBA che al 30′ scivola a -12 (53-41). Nell’ultimo quarto i ragazzi di coach Pasquinuzzi pagano stanchezza e l’uscita per infortunio di Kebede che ci auguriamo di recuperare quanto prima. Il risultato non cambia e la Sancat si impone con il punteggio finale di 65 a 53.

Intanto domenica ore 18.30 al Palasport Estra arriverà il CMB Pino Firenze per la sesta giornata del girone di ritorno.

Articoli correlati