Serie D, l’Amen lotta e strappa la vittoria contro Terranuova

Stampa

Dopo un lungo digiuno gli amaranto tornano al successo nel momento più importante

Amen Basket Aretina – CPF Terranuova Basket 69-62

Parziali: 15-14; 31-35; 42-49

Amen: Balsimini 5, Nica 8, Bruschi 27, Marcantoni ne, Sapic 4, Cacioli 3, Furini 3, Kebede 14, Liberto 2, Bichi 3. All.Pasquinuzzi 

In rimonta l’Amen SBA riesce ad avere la meglio sul CPF Terranuova al Palasport Estra. Prima gara casalinga di questa fase PlayOut per l’Amen che in virtù dei punti acquisiti nella prima fase è condannata a vincere per evitare la retrocessione.

La squadra di coach Pasquinuzzi priva dello squalificato Bongini e degli infortunati Provenzal, Miotti e Maghelli, parte decisa sfruttando la freschezza di Nica e la velocità di Bruschi. Alla prima sirena l’Amen si trova a vanti con il minimo scarto (15-14), poi nel secondo parziale la gara comincia a farsi molto combattuta, Arezzo mette tre triple con Bichi, Furini e Bruschi che limitano l’energia degli ospiti che comunque vanno all’intervallo lungo in vantaggio per 35-31. Al rientro in campo arriva il momento migliore per gli ospiti che mettono in difficoltà la SBA, i punti di Lici ed una tripla di Masciadri fanno scivolare gli amaranto fino al -11. L’Amen accusa il colpo ma non molla, alla terza sirena il vantaggio ospite è di 7 lunghezze (42-49), poi inizia una lenta ma inesorabile rimonta aretina. Kebede, Balsimini e Bruschi segnano dalla lunga distanza i canestri che rimettono rapidamente in carreggiata gli amaranto, raggiunta la parità la SBA mette la freccia e grazie ad una difesa molto aggressiva che toglie le certezze agli avversari. Il minimo vantaggio acquisito dalla lunetta costringe Terranuova ad affrettare i tempi, i valdarnesi hanno la palla del pareggio con una tripla che non entra e dall’altra parte Kebede e Bruschi non sbagliano ai liberi chiudendo la partita sul 69-62. Una vittoria strappata con le unghie che ha messo in evidenza un carattere che l’Amen dovrà necessariamente mettere in campo nelle prossime due partite che decideranno il destino di questo campionato. Nel prossimo fine settimana sarà Terranuova ad ospitareSansepolcro, poi i Dukes saranno di scena Lunedi 23 Maggio alle ore 21 al Palasport Estra in un’altra partita da non fallire prima dello scontro diretto finale in Valdarno, che probabilmente deciderà la formazione che dovrà salutare la Serie D.

Articoli correlati