Non arriva la vittoria ma è una Rosini Impianti da applausi con la capolista

Stampa

L’Under 19 Eccellenza ridotta ai minimi termini vende cara la pelle con il Don Bosco

Rosini Impianti Scuola Basket Arezzo – Clas Renault Don Bosco Livorno 71-82

Parziali: 10-20; 30-34; 47-62

Rosini: Di Nuzzo 11, Ghini 25, Cerofolini, Cavina 6, Maghelli 4, Miotti 5, Cresti 18, Calzini 2. All. Evangelisti Ass. Tavanti

Con un organico di soli 8 elementi la Rosini Impianti ha affrontato la capolista ed imbattuta Don Bosco Livorno nell’ultimo turno di andata del campionato Under 19 Eccellenza.

I ragazzi di coach Evangelisti hanno lottato duramente per contrastare la fisicità del quintetto di coach Ricci. Dopo il 20-10 in favore dei labronici del primo quarto, la Rosini Impianti ha tirato fuori le unghie riducendo lo svantaggio grazie ai punti della coppia Ghini-Cresti. All’intervallo lungo la SBA ha ricucito fino al 30-34, ma al rientro in campo dopo la sosta il Don Bosco ha ripreso a macinare gioco e punti riportandosi sul +15 (62-47 al 30′). Nell’ultimo quarto la Tecnoil non ha mollato la presa ed anzi ha recuperato qualche punticino che ha reso meno amara la sconfitta (71-82). Una prestazione comunque confortante in vista della seconda parte di stagione, con l’augurio di una pronta ripresa degli assenti Marroni, Furini e Marcantoni.

Il prossimo turno è in programma il 10 Gennaio 2022 quando al Palasport Estra si giocherà la prima di ritorno nello scontro diretto contro il Pistoia Basket.

Articoli correlati